Non ho mai provato le lenti a contatto, posso acquistarle?

Prima di iniziare a indossare le lenti a contatto è importante fare una prova dall’ottico-optometrista, che vi fornisce tutte le indicazioni fondamentali e necessarie per un corretto utilizzo.

Non trascurare l’importanza della scelta del materiale e del tipo di lente a contatto che serve per varia in base all’occhio e alle diverse esigenze.

L’acquisto delle lenti a contatto sul nostro sito è riservato ai soli maggiorenni.
 A lato di ogni prodotto eyesfarm vi aiuta con le istruzioni per l’uso scaricabili in formato PDF.

Le lenti a contatto colorate e/o cosmetiche danneggiano gli occhi?

No. Le lenti a contatto colorate sono costruite con materiali assolutamente equivalenti a quelle con gradazione per correggere le ametropie.

Valgono sempre le stesse attenzioni e istruzioni per l’uso uguali a qualsiasi altro tipo di lente a contatto.

Se hai qualche dubbio scarica in formato pdf le istruzioni per l’uso del fabbricante e confrontati per verificare se l’utilizzo che ne fai è corretto.

Lente giornaliera e mensile, che differenza c'è?

Il termine mensile o giornaliera si riferisce alla durata della lente dall’apertura del blister dove è conservata la lente stessa: la giornaliera detta anche monouso, può essere utilizzata nell’arco del giorno di apertura e poi sostituita, la mensile al contrario ha una durata di 30 giorni dall’apertura.

Come faccio a trovare i dati delle lenti per ordinarle?

Tutte le scatole delle lenti a contatto hanno sul lato della scatola stessa i dati necessari. Nella tabella seguente si evidenziano le possibilità di scrittura o di abbreviazione dei parametri necessari.

Questi parametri vanno poi riportati negli spazi obbligatori nella fase di compilazione dell’ordine della lente a contatto.

Raggio baseBC, RB,BCRCurvatura della lente a contatto
DiametroDIADiametro della lente
PoterePWR,SPH. SPHERE, POWERPotere della lente
Con segno – per i miopi
Con segno + per ipermetropi
CilindroCYL ,CILCorrezione dell’astigmatismo.
Solo per le lenti toriche
AX, Axis, ASSEAsse dell’astigmatismo.
Solo per le lenti toriche

Ogni quanto devo fare un controllo delle lenti a contatto?

Ci raccomandiamo di effettuare un controllo almeno ogni 6 mesi dall’ottico optometrista e una volta all’anno dall’oculista.

Ricordiamoci che la gradazione può cambiare e indossare sempre lenti con la correzione giusta è fondamentale per la nostra sicurezza e per il nostro benessere visivo.

Differenze tra collirio e lacrima artificiale?

Il collirio viene prescritto normalmente dai medici oculisti in caso di infezioni e disturbi che richiedono sostanze a base di medicinali quali antibiotici, antistaminici o altro.

Le lacrime artificiali o lubrificanti sono gocce che non contengono sostanze medicinali, ma hanno l’unico scopo di lubrificare la lente e/o l’occhio.

Spesso sono a base di sostanze compatibili con la nostra lacrima e il nostro organismo e vanno ad alleviare tutti quei disturbi dovuti all’uso delle lenti a contatto, come la sensazione di secchezza, leggero rossore, bruciore e appannamento.

Le lacrime artificiali raramente hanno effetti collaterali e possono essere usate anche più volte durante il giorno.

È consigliabile utilizzarle sempre, ma soprattutto se si utilizza il computer per molte ore al giorno, in ambienti riscaldati ad aria o con aria condizionata e in tutte quelle situazioni dove il nostro occhio con applicata la lente a contatto risente dell’effetto di evaporazione della lacrima.

Posso usare le lenti a contatto mentre faccio attività sportiva?

Sì. Le lenti a contatto al posto degli occhiali sono sicuramente il miglior mezzo correttivo: non solo danno sicurezza evitando traumi da possibili cadute con indossati gli occhiali, ma garantiscono libertà di movimento e maggior campo visivo.

La lente a contatto morbida se sei uno sportivo è l’unica soluzione per le tue attività, in qualsiasi tipo di sport che sia di movimento o di precisione.

Posso usare le lenti a contatto in piscina e al mare?

Sì. La lente a contatto giornaliera è l’unica lente consigliata per le nuotate in piscina e per i bagni in mare, perché viene sostituita ogni giorno e garantisce l’igiene e la prevenzione da possibili infezioni contraibili in queste situazioni a rischio.

Posso nuotare ad occhi aperti?

Non è consigliabile nuotare con gli occhi aperti o andare ad occhi aperti sott’acqua: infatti si potrebbe perdere la lente a contatto o la lente stessa si può contaminare con acqua non propriamente pulita e aumentare il rischio d’infezioni.

Ti consigliamo quindi di utilizzare prima di tutto la lente a contatto giornaliera e in secondo luogo di proteggerti con un occhialino da piscina, che puoi trovare nella sezione “accessori” del nostro sito.

Posso truccarmi se porto le lenti a contatto?

Sì. Il trucco va applicato dopo aver indossato la lente a contatto per evitare che si sporchi durante l’inserimento con residui di ombretto e mascara o matita.

Attenzione però ai prodotti che si usano per il trucco, infatti è risaputo che le nostre palpebre assorbono le sostanze presenti nei cosmetici o nelle creme idratanti per il contorno occhi e non tutti i prodotti sono idonei per i portatori di lenti a contatto.

Esistono prodotti specifici ipoallergenici per occhi sensibili che non interferiscono con l’uso della lenti a contatto, garantendone la tolleranza e l’uso senza effetti collaterali: puoi trovare i prodotti più giusti della linea Dermeyes, l’unica linea di dermocosmetica, nella sezione “eyecare” del nostro sito.

Posso dormire con le lenti a contatto?

È fortemente sconsigliato dormire con applicate le lenti a contatto perché s’impedisce alla cornea di avere uno scambio d’ossigeno con il tessuto sotto-palpebrale in condizione di occhio chiuso.

Contemporaneamente la lente rischia di attaccarsi alla cornea, seccandosi e favorendo un edema corneale temporaneo.

Al risveglio inoltre la lente sicuramente poco idratata può determinare una visione offuscata e nel tentativo di rimuoverla, ci sono le premesse per provocare una forte disepitalizzazione, a volte molto dolorosa e invalidante per qualche ora se non giornate.

Se dovesse involontariamente succedere che ci si addormenta con applicate le lenti a contatto, il consiglio è quello di rivolgersi o all’ottico di fiducia o al proprio oculista.

Come avviene il rimborso?

Il rimborso avverrà entro trenta (30) giorni a partire dal momento in cui Eyesfarm s.r.l. ha ricevuto la merce oggetto del reso e ha visionato l’integrità del prodotto e la sua non manomissione. Il rimborso avviene tramite bonifico bancario all’IBAN che deve essere comunicato obbligatoriamente nella lettera di reso.

Posso detrarre le spese per le lenti a contatto dalla dichiarazione dei reddditi?

Sì, le spese per le lenti sono deducibili. Al momento della consegna alleghiamo la fattura che riporta codice fiscale e indirizzo di fatturazione inseriti durante la registrazione al sito.